Chi siamo

Tra le diverse strategie seguite nella nostra azienda, quest’anno cerchiamo di effettuare una diversificazione intelligente, ma che prenda le mosse dalla stessa attività caratteristica.
Il nostro progetto è quello di aprire locali per la vendita diretta del KEBAB, realizzando delle “KEBABBERIE” per vendere questo “nostro prodotto”
anche al dettaglio.
Operando in più settori limitrofi della medesima filiera se ne possono infatti, prima e meglio, scorgere le problematiche. Il vantaggio delle diverse aree aziendali diviene così automaticamente reciproco attraverso sinergie, interscambio d’informazioni e associazioni di esperienze.
In tal modo, le scelte effettuate in tutti i comparti, risultano più razionali e, di conseguenza, caratterizzati da maggiore successo.
La scelta non comporta grossi rischi per il fatto che si tratterà di locali
dove si venderanno prodotti alimentari già molto apprezzati.
Accanto a questi se ne affiancheranno di nuovi che verranno così “testati” direttamente, studiandone la migliore presentazione e combinazione, per comprenderne così a pieno la resa e la forza di penetrazione sul mercato.
Questi stessi prodotti verranno per altro dai nostri punti vendita acquistati a prezzi vantaggiosi, potendoci avvalere di sostanziosi sconti sul prezzo acquistando livello industriale le materie prime.
In Puglia siamo ormai un punto di riferimento per tuttii nuovi clienti che vogliono conoscere questo prodotto essendo noi stati i primi, oltre dieci anni fa, ad importare dalla Germania l’originale DONER KEBAB.
La maggior parte del fatturato aziendale proviene appunto dalla vendita di kebab e patatine fritte, la nostra proposta al cliente finale è tuttavia molto vasta, vogliamo quindi offrirgli un servizio più completo e stimolante. Crediamo dunque che una strategia espansiva come la diversificazione, anche in tempi di crisi, possa ripagare rischi e investimenti annessi. Senza contare che,nel momento dell’inevitabile inversione del ciclo economico, chi è meglio posizionato sul mercato sarà in grado di cogliere più facilmente le opportunità offerte dalla ripresa. E’ il premio di chi ha il coraggio di mettersi in gioco, anche facendo all’occorrenza cose diverseda quelle fatte fino a ieri.